giovedì 9 marzo 2017

I fiori di Heller... tra le pagine della primavera.

Non c'è nulla di più fresco e frizzante del volto turchese del cielo, quando giunge nuovamente Marzo: quel manto celeste intenso che riesce a sottolineare i contorni candidi delle nuvole, che si perde come un mosaico tra i rami, ansiosi di sbocciare a nuova vita. Un blu in grado di di farci dimenticare in un attimo mesi di freddo, di grigiore e di sogni tenuti al sicuro sotto la neve; un'immensità che riempie l'aria di vigore, rompendo il silenzio della nebbia per riempirlo di gorgheggi, canti di cinciallegre e di voli precoci di rondini sui campanili. I prati e i bordi delle strade si vestono di piccoli occhietti gialli e viola, novelle margherite impreziosiscono con la loro semplicità i prati ancora spogli e i giacinti regalano al vento il profumo inebriante della loro anima, non appena giunge la sera.
E' un momento di passaggio, tra luci novelle e antiche ombre, nel quale ancora viviamo nel torpore ma al contempo siamo vogliosi di rinascere, in trepidante attesa della primavera: i nostri sensi si acuiscono, gli occhi iniziano a scorgere meraviglie nascoste tra ciuffi d'erba e fronde ancora secche; accarezziamo le labbra vellutate di tulipani e narcisi, di papaveri e primule, con una riscoperta gioia nel cuore. 
Tutto ci sembra improvvisamente possibile, persino ritrovare noi stessi. E come là fuori, con sorpresa, ogni cosa cambia ed è in divenire, anche qualcosa dentro di noi ci fa capire che non siamo più gli stessi che eravamo ieri; mentre qualche petalo squarcia con i suoi colori il suolo ancora smorto, anche dentro di noi qualche sogno inizia il suo disgelo: abbiamo voglia di affermarci ancora, di gridare al mondo il nostro nome e di far sì che sotto quel cielo così infinito ci sia posto anche per noi. Diventiamo allora artisti, riconoscendo a nostra volta la prima arte dipinta dalla natura. Diventiamo piccoli miracoli, ogni volta che ci mettiamo in gioco ancora, sotto le dita di una brezza fresca e dispettosa; ogni volta che accettiamo il destino come un viaggio tra le ali del vento, disposti a perderci fino a dove ci condurrà. Ed è gioia quell'istante in cui decidiamo di provare a domare gli eventi, rifiutandoci di lasciarci semplicemente vivere da essi. E' immenso potere, quella sicurezza di poter essere come le prime discrete corolle dal cuore dorato, che spiccano agli occhi di un mondo disattento che in inverno le aveva ignorate. 
Perchè in voi c'è tanto di più di quello che la gelida stagione vi aveva fatto credere: in voi si nasconde la vita, si nascondono i colori, l'arte e la poesia. In voi si nascondono nuove occasioni, nuove esperienze, nuovi profumi e incredibili opportunità: scorgete dunque questo, tra le fronde ancora spoglie della vostra anima; stupitevi di ciò che pensavate di non essere e siete. Siate le margherite che nei prati ancora vi sorprendono. Gioite di ciò che di voi avete ritrovato. Qualcosa, scavando dentro di voi, la troverete senza dubbio: tutto, se lo si ammira nel dettaglio, è meraviglioso. Riconoscete quell'incanto e siate pronti a regalarlo al mondo. Perché '[...] potreste accorgervi che i giardini cambiano il loro volto rapidamente sotto ai vostri occhi, proprio come il vostro spirito in divenire; potreste comprendere che sono piccole sfumature a renderci ricchi di colore agli occhi del mondo, perfetti così come siamo stati creati, nell’imperfezione di un dettaglio che diviene improvvisamente arte. Arte di vita, voglia di vita, nel ricercare l’essenza dietro all’apparenza: nell’ambiente come nell’anima [...]'


E se avete voglia di riscoprire arte, colori e meravigliose piante, in un cammino stupendo alla ricerca di pace interiore, vi invito a visitare il 'Giardino della Fondazione Heller', situato a Gardone Riviera (BS). Ve ne parlo sul numero 25 di Taste&More, insieme a tante ricette di altre bravissime amiche! Potrete conoscere questo luogo pieno di opere d'arte, piante esotiche e curiose, ruscelli, simboli spirituali e.. di dolcissimi fiorellini allo zafferano e olio d'oliva, che vi offro volentieri con la primavera nel cuore. 






Lasciandovi alla lettura del nuovo numero, vi abbraccio tutte/i con affetto, augurandovi cieli turchesi e aria fresca di vita. 





A presto, carissimi/e!

27 commenti:

  1. è proprio così....tutto sembra possibile quando l'inclinazione del sole comincia a cambiare....quando la luce del giorno è piu' lunga e piu' dorata...quando si snte il profumo dei fiori....amo marzo...forse perchè è il mio mese e io gli somiglio!! ma che meravigliaaaaa i tuoi biscottiniiii!!! leggiadri e gustosi come te!! baci amica mia!!

    RispondiElimina
  2. Come sempre tutto quello che scrivi è poesia...e che dire di questi fiorellini!? Mettono buonumore e fanno spuntare un sorriso anche quando la giornata è grigia dentro e fuori...
    Ti abbraccio forte amica e complimenti !!!!

    RispondiElimina
  3. Si, tutto è possibile quando Marzo fa il suo ingresso. Quando finalmente le porte si spalancano a nuova vita. Quella rinascita che attendiamo da sempre. Dove le ombre non sono più qualcosa da temere, ma attimi leggeri dove sostare e ripararsi da un sole caldo.
    Si, Marzo da la sensazione che tutto sia leggiadro. La sensazione di profumi che investono gli animi. I colori così intensi da perdercisi...come fiori da raccogliere e gustare.
    Buona settimana mia cara Ely è un abbraccio forte!
    Melania

    RispondiElimina
  4. Those cookies are so beautiful and sprigy!

    RispondiElimina
  5. Le tue parole arrivano sempre al cuore Eli, toccando quelle corde sopite che aspettano solo di essere rianimate. Mi sento davvero rinascere con l'arrivo della primavera che nel mese di marzo, pazzerello com'è, inizia a mostrarci il suo volto. I tuoi fiorellini sono meravigliosi! Un dono dolce è adorabile capace di rallegrare anche la giornata più grigia!
    Un abbraccio grande tesoro,
    Mary

    RispondiElimina
  6. Le tue parole sono poesia come questi incantevoli fiorellini . Tu hai lo straordinario potere di arrivare al cuore <3

    RispondiElimina
  7. Ciao Ely, lo so, sono ripetitiva, ma tornare da te è sempre una grande emozione!
    I fiorellini sono deliziosi e meravigliosi.
    Un abbraccio grande
    Sabry

    RispondiElimina
  8. tutto succede e si avvera quando arrivano i raggi di sole che illuminano le nostre vite,le nostre case,i nostri volti,bellissimo il tuo post non so come fai ascrivere tanto io dopo un pò mi perdo e quindi cancello tutto,un bacione e grazie per questi fiorellini deliziosissimi

    RispondiElimina
  9. Tesoro di una donna come mi piace quello che scrivi e come lo scrivi non smettere mai, sei un sollievo per l'anima! Mi segno questo giardino, non è neanche lontano e mi sa che ci faccio un giretto questa primavera! Un bacione e grazie!

    RispondiElimina
  10. Sai sempre usare le parole giuste. La "primavera nel cuore" che bell'augurio sa di musica.
    Prendo idealmente questi fiorellini allo zafferano.

    RispondiElimina
  11. Encantadoras tus narraciones siempre Ely.
    Que flores tan preciosas que nos enseñas hoy.
    Un saludito

    RispondiElimina
  12. Questo tuo articolo è un inno alla gioia, alla primavera, alla rinascita! Sono felice di sentirti così propositiva e carica. E' tutto giusto quello che scrivi: "In voi si nascondono nuove occasioni, nuove esperienze, nuovi profumi e incredibili opportunità" ... in fondo basta guardare dentro, basta crederci e l'esplosione dei colori e della gioia, ci stupirà con la loro potenza. Ti abbraccio stretta mio angioletto, sei speciale, lo sai. ♥

    RispondiElimina
  13. quest'anno il mio risveglio è molto lento e faticoso,spero che il calore della primavera mi aiuti , magari anche qualche biscottino servirebbe pure...Troppo carini i tuoi fiori dolci e deliziosi....Ti abbraccio cara Ely,passa un sereno fine settimana

    RispondiElimina
  14. leggo le tue righe, guardo le tue foto così delicate e primaverili e mi immergo nella serenità, buon WE tesoro bello!

    RispondiElimina
  15. Le tue parole sono sempre poesia che arriva al cuore. Conosco il giardino di Gardone, è un posto meraviglioso che offre tanta serenità. Deliziosi i tuoi biscotti
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
  16. E' sempre un'emozione leggere i tuoi post e ammirare le belle immagini... buona primavera carissima Ely, un abbraccio grande grande, a presto!

    RispondiElimina
  17. Ciao cara Ely, tutto pura poesia qui da te!
    Un forte abbraccio e serena domenica.

    RispondiElimina
  18. La primavera è magica e regala un' energia positiva che ci dà forza ed ottimismo! Un abbraccio stretto, è che sia primavera nel cuore per tutti!

    RispondiElimina
  19. Ogni volta che ti leggo mi porti per mano nel tuo mondo meraviglioso. "..siate le margherite che nei prati ancora vi sorprendono"
    Sono bellissime le tue margherite, cara, grazie ♥

    RispondiElimina
  20. Queste margherite sono meravigliose Ely!!! Un abbraccio Amica mia dal cuore D'Oro!!!

    RispondiElimina
  21. Che belli questi fiorellini delicati e primaverili :) E' vero qualcosa nelle belle persone c'è sempre, bisogna avere coraggio e voglia di trovarlo e mettersi in gioco. Al contrario nelle brutte persone c'è solo aridità!

    RispondiElimina
  22. In quel magnifico giardino sul Garda offrono anche i tuoi meravigliosi biscotti a fiore?
    EVVIVA IL RITORNO DELLA BELLA STAGIONE!!!
    Un super abbraccio

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. Complimenti per l'articolo rispecchia appieno il mio stato d'animo! E' dall'autunno che aspetto con ansia l'arrivo della primavera... ogni anno per me è una rinascita dei sensi... i colori della natura e le giornate più lunghe mi mettono di buon umore e mi fanno sentire più serena e ottimista.
    I biscottini sono deliziosi e le foto bellissime!
    Ti abbraccio 😘

    RispondiElimina
  25. la mia personale rinascita quest'anno è un pochino ...arrancante, ma anche i miei fiori alla fine sbocceranno anche se non credo saranno splendidi come i tuoi!
    un abbraccio e un bacio
    Alice

    RispondiElimina
  26. La primavera è come un risveglio per tutti noi. Si esce finalmente dal nostro guscio e si comincia a respirare tutti i profumi della natura.
    E tra i magnifici profumi non passa sicuramente indifferente il profumo che sprigionano questi biscottini.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  27. i colori della natura che si risveglia aprimavera corrispondono anche per me a una nuova rinscits . Deliziosi i ruoi biscottini . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina