martedì 8 novembre 2016

La leggenda dei fiocchi d'inverno

Un fiocco, un altro e un altro ancora: un piccolo frammento di cielo, di nuvola, di ghiaccio; una lacrima gelida che si scioglie lentamente nelle mani, bisognosa di conforto e di calore dopo un interminabile viaggio verso la terra. 
Cade la neve e l'inverno stende una candida coperta sul mondo, coprendo tutto ciò che è visibile per indurci a cercare l'invisibile: un silenzio ovattato in cui i pensieri talvolta sanno essere assordanti più del rumore, in cui per forza di cose il freddo arriva a scuotere anche il profondo dell'anima, costretta talvolta a fare i conti con le assenze al di là delle presenze; con i vuoti al di là di ciò che già si possiede. Davanti a candele accese, a luci morbide che brillano soffuse tra i rami degli abeti e tra i ricordi, finiamo per bagnarci gli occhi di nostalgia e di smarrimento, mentre cerchiamo disperatamente di udire una voce che non c'è più o di incrociare un volto che da troppo manca. 
La solitudine interiore fa percepire maggiormente i tremori del buio invernale, aumentando il senso di tristezza o di abbandono. 
Eppure non dovremmo mai dimenticarci che è proprio quando tutto si spegne, che si accendono le luci più belle; non dovremmo mai scordare che le voci degli angeli sono troppo delicate per essere ascoltate tra il frastuono della quotidianità. E chiedono il silenzio per essere davvero udite.
Perfino l'inverno lo sa: se da un lato addormenta la terra, la priva di vita e colore, rendendola gelida e arida, non manca di offrire in cambio un vero e proprio miracolo.

E' la leggenda dei fiocchi d'inverno, un'antica credenza che parla di un momento speciale dell'anno in cui cielo e terra si incontrano; in cui si spalancano le porte del Paradiso e abbiamo l'occasione di comunicare con le anime dei nostri angeli più cari, sentendo finalmente la loro presenza più forte che mai. Perciò, se la stagione fredda vi sembrerà troppo malinconica e triste, non dimenticate questo segreto.

Sarà allora che... " [...] raccoglierete tra le mani un fiocco incantato, chiuderete gli occhi, vi concentrerete e penserete intensamente ad una persona cara che vi manca, che vorreste accanto. Affiderete al suo ricordo tutto il vostro amore, i vostri desideri e le vostre speranze; affiderete al cielo le parole che avreste voluto dire e che non avete potuto pronunciare. Presto, molto presto, il vostro angelo si farà sentire più vicino che mai: in un sogno, in una coincidenza speciale, in un segno che solo voi percepirete. [...]".
Abbiate fiducia, perchè gli angeli non sono mai, mai lontani come talvolta immaginate.

E in attesa che si compia questo sorprendente incanto, vi faranno compagnia questi fiocchi soffici, dolci e aromatici, in grado di ricordarvi le cose buone che si nascondono anche nel buio. 
Vi aspetto su Taste & More n°23, con le altre bravissime ragazze che hanno dato vita a questo numero.





Mele secche, caffè e zenzero candito; cioccolato bianco, cocco, miglio e spezie.. vi avvolgeranno in un abbraccio confortante e tiepido, per un inverno tenero e indimenticabile.
Un bacio grande e pieno di bene a tutti/e. 
A presto!














36 commenti:

  1. carissima Ely, questi fiocchi d'inverno così delicati sembrano freddi ma è solo l'apparenza, piccoli sospiri da gustare con calma scaldano il cuore e l'anima, un abbraccio grande...

    RispondiElimina
  2. These cookies look awesome! I love the colour and flavour.

    RispondiElimina
  3. Eli, questa stagione che ancora deve fare il suo ingresso, sa gelare fuori, ma anche l'animo. E sa farlo più di quanto possiamo immaginare.
    È un freddo che fa paura e nonostante si faccia il possibile per scaldarsi non sempre ci si riesce.
    È un freddo sordo, che spesso sentiamo più di qualunque altro rumore.
    Ma da tale freddo, ci si può riparare. Forse, bisognerà aspettare un pó, forse una leggera coperta non basterà, o magari, comprenderemo che scoprire leggermente le mani per raccogliere questi piccoli fiocchi cadere, fa bene al cuore e agli occhi.

    RispondiElimina
  4. in realtà l'incanto sei tu con le tue parole, i tuoi pensieri che condividi con noi.
    se quest'anno nevicherà in quel di Firenze ti prometto che mi metterò fuori e raccoglierò fra le mani i fiocchi di neve e aspetterò gli angeli con il cuore aperto.
    bellissima come sempre la ricetta e le foto.
    un abbraccio con il cuore.

    RispondiElimina
  5. Tesoro mio!!! quanto vorrei farlo...sentire gli angeli...riempirmi il cuore di conforto....ma come faccio??? quì non nevica mai.....proverò ad immaginare questo incanto e tu me lo racconterai di nuovo e di nuovo. Baci mia cara!!! tvbtttt!!

    RispondiElimina
  6. Leggendoti mi sembrava d'essere lì in quel momento, grazie per questo bel racconto tenero e coinvolgente

    RispondiElimina
  7. Ely... che poesia, che lieve che sei, tu i tuoi fiocchi di neve e i tuoi angeli. E' sempre bellissimo e confortante leggerti, ti adoro!!! Un bascione tesoro!!

    RispondiElimina
  8. Non sò perchè ma adoro questi fiocchi :)

    RispondiElimina
  9. Que bocadito tan estupendo!!
    Un saludito

    RispondiElimina
  10. Che voglia che ho di neve, di quel meraviglioso irreale ovattato silenzio... e che voglia che avrei di allungare una mano ed assaggiare questi tuoi candidi fiocchi!
    Ti abbraccio forte amica mia e ti mando un bacio che spero ti possa anche solo per un secondo scaldare il cuore <3
    Alice

    RispondiElimina
  11. Bellissima questa leggenda che non conoscevo e.....guardando i tuoi meravigliosi fiocchi d'inverno non ho dubbi che certi miracoli possano succedere e che chi abbiamo nel cuore da sempre si possa avvicinare fino a farsi sentire, bravissima come sempre!!!
    Un forte abbraccio cara amica

    RispondiElimina
  12. Che meraviglioso racconto! I tuoi fiocchi di neve sono candidi e leggiadri come gli angeli
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
  13. Qui a Genova è difficile che nevichi, ma sono certa che il fiocco incantato lo troverò in un' altra forma, magari di onda, ascoltandone il rumore nell' inverno del mare.
    Sono stupendi questi bocconcini, davvero bravissima tu e tutte voi!
    Un abbraccio stretto tesoro!

    RispondiElimina
  14. Sempre emozionanti i tuoi racconti. Quanto vorrei allungare la mano sui quei fiocchi di neve.

    RispondiElimina
  15. Deliziosi questi dolcetti, sarebbero perfetti sulle nostre tavole natalizie! Invece per quanto riguarda la leggenda, essa
    tocca le mie corde più profonde, mi risveglia ricordi dolci-amari di un passato che non c'è più e che mi manca! Di persone che non sono più fisicamente accanto a me, ma che sono costantemente con me perché vive nel mio cuore! Un bacione

    RispondiElimina
  16. Ely, ci fai sognare con i tuoi dolci racconti e le tue sfiziose prelibatezze! Sei una bella persona, ti auguro di trascorrere una serata serena. Un forte abbraccio, Sabrina (sciccoserie+treconfettirosa)

    RispondiElimina
  17. Carissima Ely, un'altro bellissimo racconto e la promessa di prelibatezze... è sempre un piacere passare di qua! Che bella la copertina del tuo libro... l'ho messo nella lista dei desideri per il Natale... ti auguro tanta fortuna, a presto!

    RispondiElimina
  18. Estos copos de nieve son bellos por su color y aroma una verdadera delicia,tu historia es maravillosa y esperanzadora,abrazos amiga.

    RispondiElimina
  19. Cara, è vero gli angeli esistono, il mio Angelo custode lo so che mi è vicino :) così come il tuo, ti accompagna sempre anima bella! Complimenti sia per il racconto che per i dolcini.

    RispondiElimina
  20. Il mio dolce angelo sei tu, dolce Ely, lo sai ... te lo dico sempre. Mi incanti e mi rapisci con i tuoi racconti, così come questi dolcetti ... belie e lievi. Tanti baci tesoro, a presto

    RispondiElimina
  21. questa leggenda la raccontava ai bimbi piccoli per spiegare l'arrivo dell'inverno fantastica storia e i tuoi dolcetti fanno venir voglia di neve,bravissima ,ti abbraccio cara a presto

    RispondiElimina
  22. Qui la neve non cade quasi mai ma quel fiocco di neve x me è simbolico e il pensiero vola lassù al mio nonno che mi protegge, nel silenzio percepisco la sua voce che mi dona forza x andare avanti...
    Come sempre la tua sensibilità accarezza il mio cuore..lascio un bacino affettuoso da me e Amelia che se la sta dormendo sulle mie gambe (..forse si crede un micio!)

    RispondiElimina
  23. Che bellissimo dono sono questi fiocchi bianchi... candidi e soffici, proprio come un fiocco di neve.
    Un grandissimo abbraccio.

    RispondiElimina
  24. ✿゚ه° ·.
    Gostei da lenda dos flocos de neve, quando a Terra se une ao Céu e os anjos ficam mais próximos de nós para levar nossas orações e nossa saudade pelos que já foram!...
    Boa semana, com tudo de bom!
    Beijinhos.

    ⎝❀ه° ·.

    RispondiElimina
  25. Io sono strana. A differenza delle altre persone io amo il silenzio. Mi ci sento a casa, è come un dolce abbraccio per me. E per questo adoro la neve che ovatta tutti i rumori. Da piccola passavo ore davanti alla finestra a guardare i fiocchi cadere, era una vera magia per me. A dire il vero lo faccio anche adesso ;-)
    E anche questi biscotti sono una vera magia. Per ogni biscotto mangiato penserò ad una persona cara che vorrei avere vicino

    RispondiElimina
  26. Dei fiocchi golosissimi tesoro, perfetti anche per un dono di Natale!

    RispondiElimina
  27. aqui no nieva pero esos bocaditos si que los podemos hacer, se ven deliciosos! bicos

    RispondiElimina
  28. Meravigliosi i tuoi dolcetti e meravigliosa la leggenda dei fiocchi d'inverno che mi riporta indietro all'infanzia con i ricordi della nonna!!!
    Un bacione grande

    RispondiElimina
  29. Golosi i tuoi dolcetti , mi piacciono davvero molto. Sono da provare. Il tuo racconto mi fa sempre sognare.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  30. adoro leggerti, sei speciale e le tue parole sono una carezza sincera. E che dire di questi tuoi dolcetti?.....Meravigliosi!
    Ti auguro una meravigliosa settimana! :-*

    RispondiElimina
  31. adoro leggerti, sei speciale e le tue parole sono una carezza sincera. E che dire di questi tuoi dolcetti?.....Meravigliosi!
    Ti auguro una meravigliosa settimana! :-*

    RispondiElimina
  32. Una visione incantata! E le tue parole sono il giusto contorno a tanta meraviglia! :-)

    RispondiElimina
  33. Cara Eli, quanto tempo che non passo da te, e che bello ritrovare il tuo stile elegante e inconfondibile!! Complimenti come sempre e... a prestissimo stavolta!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  34. Ciao che splendide parole e che belli questi fiocchi.. una vera favola! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto bella questa leggenda, mi hai fatto apprezzare di più l'inverno, una stagione che può diventare calda, con i nostri pensieri, con favole come questa!!!
      I tuoi fiocchi sono perfetti, per rendere tutto ancora più magico.
      Ho sfogliato la rivista... non delude mai!!! un bacione mega <3

      Elimina